22/03/13

Riso Principato di Lucedio



I prodotti del Principato di Lucedio sono rinomati nel mondo per la loro altissima qualità, frutto di un'esperienza che si perde nelle nebbie del tempo, e di un amore per le tradizioni come lo si può ancora trovare solo in Italia. L’Azienda AgricolaPrincipato di Lucedio ha una storia lunga quasi nove secoli e occupa una superficie di cinquecento ettari all’interno di un Parco Regionale. L’intero processo di produzione a basso impatto ambientale e il confezionamento, senza conservanti in atmosfera modificata, garantiscono ai prodotti freschezza e qualità nutrizionali.

L’Abbazia di Lucedio è aperta al pubblico tutti i giorni su prenotazione.
La visita comprende la Chiesa del Popolo, la Sala Capitolare, la Sala dei Conversi, il Chiostro, il Refettorio e le altre sale medioevali. Oltre alla parte storica, è anche possibile visitare l’azienda agricola di Lucedio ed in particolare i macchinari utilizzati per l’intero ciclo produttivo del riso.
Si può anche abbinare alla visita una degustazione dei prodotti tipici del territorio (i famosi risotti di Lucedio!). Nel punto vendita aziendale è possibile acquistare l’intera gamma delle specialità del Principato di Lucedio: risi classici e particolari, paste di riso, farine, legumi e dolci.
Le visite e le degustazioni si organizzano su prenotazione, per un minimo di 15 partecipanti.
Dal 1° marzo al 31 ottobre tutte le domeniche, escluso il mese di agosto, vengono organizzate visite guidate dell'Abbazia senza obbligo di prenotazione e di numero minimo di partecipanti.

Prodotti:



















Ho avuto il piacere di collaborare con l'azienda e provare i loro buonissimi risi...
Riso Nero Venere

È un riso integrale, dal chicco color nero naturale, con un’intenso aroma di nocciole e spezie. È indicato per tutte le preparazioni con verdure, pesci, frutti di mare e crostacei o per contorni e insalate.

Riso Carnaroli


Riso di tipo japonica, gruppo “lungo A”: è la varietà più prestigiosa di riso italiano, largamente usata senza distinzioni regionali. Chicco di grandi dimensioni con una alta percentuale di amilosio che assicura una bassa collosità e ottima tenuta alla cottura: queste qualità ne fanno l’ingrediente ideale per risotti e insalate.

Ricetta:
RISO NERO AI FRUTTI DI MARE
Ingredienti:
Cozze
1 kg
Vongole
1 kg
Calamari
già puliti 400 gr
Prezzemolo
un ciuffo
Aglio
2 spicchi
Vino bianco 
1 bicchiere
Brodo di pesce 
un paio di mestoli
Riso Nero Venere 
320 gr
Olio extravergine d\'oliva q.b.
Cipolle
cipollotto 1
Peperoncino
1 facoltativo
Pepe
q.b.
Sale
q.b.
Gamberi
350 gr di code sgusciate

Procedimento:
La prima cosa da fare per la preparazione del risotto ai frutti di mare è pulire il pesce. Per le vongole: sceglietele una per una scartando quelle rotte e mettetele a mollo (meglio se per una notte intera) in una bacinella piena d'acqua fredda. Per le cozze: pulitele le cozze, strofinandole con una retina di acciaio sotto l'acqua corrente...
Eviscerate, spellate e lavate i calamari poi tagliateli ad anelli, quindi occupatevi delle code di gambero.
Passate quindi alla cottura delle vongole e delle cozze.
Prendete due casseruole capienti, in una versate le vongole e nell'altra le cozze. Copritele con un coperchio e fate cuocere a fuoco vivo....
Quando le vongole e le cozze si saranno dischiuse, spegnete il fuoco, filtrate l’acqua con un colino e tenetela da parte.
A questo punto sgusciate cozze e vongole (tenendo da parte qualche vongola e qualche cozza intera che vi servirà per la guarnizione finale del risotto ai frutti di mare. 
Poi passate alla cottura dei calamari.
 Preparate un battuto con il sedano e la carota e fatelo soffriggere insieme all'aglio e al peperoncino, poi aggiungete i calamari; sfumate quindi con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate cuocere fino a quando saranno diventati teneri.
Nel frattempo preparate il riso. 
In una casseruola capiente fate appassire la cipolla nell’olio a fuoco molto basso;quando la cipolla sarà diventata trasparente unite il riso Nero Venere ,fatelo tostare e aggiungete l’altra metà di vino bianco.
Una volta che il vino sarà sfumato proseguite la cottura aggiungendo poco alla volta il liquido filtrato dei molluschi. Aggiungete i gamberi ai calamari ormai teneri, unite il prezzemolo tritato e fate cuocere per 5 minuti; se necessario potete aggiungere un paio di mestoli di brodo di pesce...
Trascorso il tempo necessario,unite il composto di calamari e gamberi al riso e amalgamate bene, aggiungete poi anche le cozze e le vongole sgusciate . 
Terminate con tutti gli ingredienti la cottura del riso e spegnete il fuoco. Lasciate riposare il riso per un paio di minuti e se vi piace spolverizzate il risotto ai frutti di mare con una manciata di prezzemolo tritato. Servite il risotto ai frutti di mare guarnendo il piatto con le cozze e le vongole intere che avrete tenuto da parte. 

Questo riso è favoloso il sapore di nocciole lo rende veramente particolare!ero molto curiosa di assaggiarlo "molto leggero e facilmente digeribile",rimane al dente,non scuoce,forma una cremina molto saporita...e la
Che dire????ha reso il mio piatto unico e speciale.
Guardate un pò....
                                                                       Buon appetito!

Ringrazio l'azienda per questa gustosa collaborazione!
Andate a visitare il sito ufficiale:

Questo articolo è stato pubblicato su

24 commenti:

  1. Ma che meraviglia! La collaborazione e la ricetta!! Complimentissimi :)

    RispondiElimina
  2. non conoscevo questo riso.. ma deve essere davvero buono

    RispondiElimina
  3. Mammma solo a guardarlo mi è venuta fame

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la valida collaborazione e per la gustosissima ricetta :-)

    RispondiElimina
  5. Che bella collaborazione e che bel piatto!!!

    RispondiElimina
  6. Stupenda collaborazione che buono il riso nero bravissima;-)

    RispondiElimina
  7. Un marchio che ancora non conosco ma di indubbia e grande tradizione. Complimenti, un'ottima collaborazione valorizzata ulteriormente dai tuoi piatti :)

    RispondiElimina
  8. davvero una gustosissima collaborazione e t usei riuscita a fare un risottino molto invitante!

    RispondiElimina
  9. ottima questa ricetta anche il riso deve essere buonissimo

    RispondiElimina
  10. ti seguo con molto piacere, passa a trovarmi se ti va

    http://muchoney.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Ottima collaborazione e ottimo risotto!

    RispondiElimina
  12. che collaborazione e che piatti, complimenti

    RispondiElimina
  13. ottimi direi....il riso venere è molto buono

    RispondiElimina
  14. mi piace molto provare le diverse tipologie di riso. questo in particolare lo amo molto. vedo che quest' azienda ha diverse varietà di riso, pasta e farine, è perfetto per me che amo sperimentare!
    se ti va partecipa anche tu alla mia iniziativa con una tua ricetta, trovi qui come partecipare
    http://iotestopositivo.blogspot.it/2013/03/scambiamoci-una-ricetta-blog-evento-di.html

    RispondiElimina
  15. Non conoscevo questo riso ma sarà senz'altro ottimo

    RispondiElimina
  16. mmm che prelibatezza!!!
    il riso così non l'ho mai provato
    baci
    http://golosilandia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  17. Il riso mi piace molto e questo non lo conoscevo ancora, grazie delle informazioni e complimenti per la tua ricetta!

    RispondiElimina
  18. è un riso che sa di regale. Mi piace molto. La tua ricetta è da...acquolina in bocca!!! fame fame!!

    RispondiElimina
  19. Una bella collaborazione che ha portato ad una buonissima ricetta, brava!!

    RispondiElimina
  20. questo riso ha un aspetto molto invitante

    RispondiElimina
  21. Quanti bei prodotti... sembrano ottimi!

    RispondiElimina
  22. mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm

    questo risotto sembra proprio ottimo!!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog! ti seguo...
    se ti fa piacere passa da me!

    RispondiElimina
  24. Sembra ottimo e buonissima la collaborazione! Complimenti :D

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dalla mia cucina. I vostri commenti sono sempre molto graditi.