06/03/13

Amarelli liquirizia

             
                                                  
                                      Nuova collaborazione all'insegna della liquirizia.
                                                         Tutto molto profumato..........

La Storia
Una lunga storia fatta di passione, cultura, impresa e tradizione che affonda le sue radici a Rossano, nella terra di Calabria. Antichi documenti attestano che già intorno al 1500 la famiglia Amarelli commercializzava i rami sotterranei di una pianta, la liquirizia. Nel 1731, 
per valorizzare al massimo l'impiego di questo prodotto tipico della costa ionica,gli 

Amarelli fondarono un impianto proto-industriale, detto "concio", per l'estrazione del succo dalle radici di questa benefica pianta. Nascono cosi le liquirizie, nere, brillanti, seducenti, gioia dei bambini, ma anche, soprattutto, di adulti che amano i piaceri di una vita sana e naturale. Per raccontare questa storia davvero unica, la famiglia ha aperto al pubblico il Museo della liquirizia "Giorgio Amarelli" che ha ottenuto nel 2001 il "Premio Gugghenheim Impresa & Cultura" e nel 2004 le "Poste Italiane" hanno voluto riconoscere l'unicità di tale Museo, dedicandogli un francobollo della serie "Il Patrimonio artistico e culturale italiano".
Molto interessante la visita, per scoprire fra oggetti del passato ed etichette d'epoca, un'esperienza di vita e di lavoro che si prolunga nel tempo sapendosi adeguare al suo divenire.
                                                  
La Produzione
Risultato di un riuscito connubio di artigianalità e tecnologia, tutte le fasi di trasformazione dalla materia prima al prodotto finito, avvengono ancora nell'antico "Concio" Settecentesco, luogo originario della produzione. In reparti sapientemente restaurati e perfettamente adeguati a tutte le più recenti normative si svolgono i processi di selezione delle radici, estrazione del succo, cottura e concentrazione, tutti informatizzati e automaticamente controllati, ma il tocco finale spetta ancora al "mastro liquiriziaio" che sorveglia personalmente il giusto grado di solidificazione del prodotto. La pasta densa, nera, lucida e profumatissima prende da questo momento le forme desiderate attraverso una serie di macchinari prototipi frutto della centenaria esperienza aziendale. Nel nuovissimo reparto di confezionamento le liquirizie sono racchiuse, infine, nelle raffinate scatole di metallo che riproducono antiche immagini, tratte dagli archivi della Casa. Le liquirizie Amarelli apprezzate in Italia e all'estero sono pronte per iniziare il loro viaggio.

           
                                    
Spezzata o spezzatina, favette o rombetti, morette, senatori o assabesi, bianconeri, sassolini o sugar free. Dal bastoncino di radice grezzo alle liquirizie pure o con menta e anice, dalle gommose all'arancia e alla violetta, fino ai confetti delicatamente colorati, la liquirizia assume forme e gusti diversi e resta la più buona al mondo,lavorata con fantasia e innovazione, senza alterarne il gusto e la qualità, per inventare e sperimentare prodotti golosi, inusuali e sempre raffinati.

PRODOTTI RICEVUTI:

LE SPECIALITA'

  • Pasta alla liquirizia"tagliolini alla liquirizia"
  • Sale alla liquirizia
  • Polvere di liquirizia
Ho pensato di preparare un Tiramisu' diverso da quello classico...

TIRAMISU' CON POLVERE DI LIQUIRIZIA AMARELLI

Ingredienti:
  • Pavesini q.b
  • Uova 3 
  • Zucchero5 cucchiai
  • Mascarpone500 gr
  • Panna Fresca200 ml
  • Latte 500 ml
  • 1 Caffè Ristretto
  • Polvere Di Liquirizia
  • Liquore Alla Liquirizia q.b
  • Cacao Amaro q.b
Preparazione:
Lavorate a crema i tuorli con lo zucchero (3 cucchiai), incorporatevi poi il mascarpone, la panna montata e gli albumi montati a neve.
Scaldate il latte in un pentolino sul fuoco, fatevi sciogliere lo zucchero (2 cucchiai) aggiungere la liquirizia in polvere naturalmente in base ai vostri gusti.
Se preferite un sapore più intenso 3-4 cucchiai,se preferite un gusto più delicato 1-2 cucchiai,poi togliete dal fuoco e incorporatevi il liquore alla liquirizia e il caffè ristretto.
Bagnate i pavesini nella bagna preparata (facendo attenzione a non inzupparli troppo), disponeteli in una teglia o in uno stampo(io ho usato delle ciotoline di vetro) coprite con la crema al mascarpone e spolverizzate con la liquirizia in polvere.
Fate altri strati in quest'ordine, fino ad esaurimento degli ingredienti. Sull'ultimo strato del tiramisù spolverizzate il cacao e spolverizzate di liquirizia e cacao amaro.
Fate riposare il tiramisù in frigorifero diverse ore prima di servirlo.

Era buonissimo....provatelo anche voi!!!!
                                                                   
Presto vi mostrerò altre ricette con i prodotti Amarelli,
intanto ringrazio l'azienda e vi lascio il link del sito ufficiale 

Questo articolo è stato pubblicato su

30 commenti:

  1. Che buono questo dolce , ottima collaborazione

    RispondiElimina
  2. mamma mia, ma io non posso leggere a quest'ora di queste ricette.....la proverò sicuramente

    RispondiElimina
  3. una collaborazione davvero gustosa e saporita, la liquirizia mi piace molto

    RispondiElimina
  4. Adoro la liquirizia ma non ho mai provato ad utilizzarla nel tiramisu. Chissà che bontà!!

    RispondiElimina
  5. io vado matta per la liquirizia...ottima ricetta..mai provata

    RispondiElimina
  6. ma che buona la liquirizia Amarelli, era un po' che l'avevo persa si vista. Che belle le confezioni, sano ancora di quel genuino passato che tanto si rimpiange..

    RispondiElimina
  7. Ottimi questi prodotti, bella anche l'estita delle confezioni, un po retrò!!!

    RispondiElimina
  8. La liquirizia mi piace molto, non conoscevo questo Brand grazie delle info.

    RispondiElimina
  9. adoro la liquirizia, mi piace moltissimo e mi incuriosisce molto questo marchio.

    RispondiElimina
  10. io adoro la liquirizia, ne mangio in quantià l'estate e in tutte le forme! bella la tua ricetta, la assaggerei molto volentieri!

    RispondiElimina
  11. noo adoro questa cosa poi vivo per la liquirizia non ti immagini quanto ne vada matta

    RispondiElimina
  12. che ricetta interessante...non conoscevo il marchio amarelli

    RispondiElimina
  13. mi piacerebbe vedere cosa si prepari di buono!!

    RispondiElimina
  14. io amo la liquirizia e amo soprattutto quella di Amarelli!!
    ti invidio molto questa collaborazione...è tanto che cerco di ottenerla anche io..vedremo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è verissimo sono prodotti eccezionali..

      Elimina
  15. Ho anche il bicchiere uguale la fa ccio subito . Grazie per la ricetta
    Ciao siamo nuove iscritte (siamo due sorelle e se ti va vini ad unirti anche tu ad i nostri follwer
    A presto

    RispondiElimina
  16. Ma che bello questo blog!! E quante ricette interessanti! Questo tiramisù deve essere molto buono , io adoro la liquirizia! Sono felice di averti conosciuto, buona giornata cara, a presto!

    RispondiElimina
  17. Ciaooooo Karina passa da me....c'è un regalino per te :)
    a presto Maria

    RispondiElimina
  18. Ciao!
    Complimenti per la collaborazione e per il tuo fantastico Tiramisù!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  19. Ciao!...piacere di conoscerti!...rubo solo qualche secondo per presentarti il mio nuovo contest...ricco premio in palio...un viaggio a Budapest!
    Ti aspetto...se ti va!
    http://squisitocooking.blogspot.it/

    RispondiElimina
  20. Ciao carisssima,eccomi da te ,questo tiramisu è davvero molto originale con l'utilizzo della liquirizia ,proprio da provare.Mi unisco ai tuoi sostenitori cosi' non ci perdiamo di vista.

    RispondiElimina
  21. Ciao, grazie per la tua visita, ti seguo volentieri anche io. A presto.
    ps: interessante il tiramisù alla liquirizia!!

    RispondiElimina
  22. ciao e grazie per avermi invitata a casa tua ;-) è un piacere conoscerti, ti seguo anche io, buona serata e a presto
    Sonia

    RispondiElimina
  23. ciao ! grazie per esserti iscritta al mio secondo blog...ti seguo anche qui molto volentieri ^_^ buon weekend

    RispondiElimina
  24. ma che carino il tuo blog!!!
    questa liquirizia è buonissima, il tiramisù non l'ho mai provato ma mi sembra un'ottima idea *_*
    il gelato lo hai mai provato?? Se non sbaglio da noi ci dovrebbe essere la ricetta!!

    ti seguiamo volentieri!!
    ciau un bacio :))

    LeCiorelle ♥ Coccole alla Panna

    RispondiElimina
  25. Complimenti per il tuo blog veramente pieno di notizie interessanti!!! Ti seguo con piacere.

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dalla mia cucina. I vostri commenti sono sempre molto graditi.